REQUISITI IGIENICO SANITARI MINIMI COMUNI PER ATTIVITA’ DI SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI

In questo articolo indicherò le Linee guida generali per conoscere quali sono i requisiti minimi strutturali richiesti per la varie tipologie di attività alimentari. N.B. Tutti i dati sotto riportati sono puramente orientativi e da non considerarsi validi in quanto variano da distretto a distretto ASL e si declina da ogni responsabilità. Per porre una domanda lasciare pure un commento a fine pagina.

(coloro che si accingono ad aprire una attività di commercio e somministrazione di alimenti necessitano del corso sab o corso rec. Per maggiori info, cliccare sul seguente link CORSO REC ONLINE )

 

Continue reading

Qual’é la Normativa ASL per BAR?

imagesMi viene spesso fatta questa domanda da parte di coloro i quali vogliono aprire un bar. Qual’è la normativa ASL per aprire un bar? Gli interessati vorrebbero sapere a quale normativa fare riferimento e spesso si ritiene che vi sia una normativa ASL alla quale fare riferimento. In realtà l’ASL non può legiferare ma far rispettare le volontà del legislatore locale, Regionale, Nazionale ed Europea.

La normativa europea col Reg. CE 852/04 e tutta quella italiana dettano i requisiti generali in materia di igiene degli alimenti e generalmente non fa mai riferimento a numeri e dimensioni.

La normativa locale o per meglio dire, comunale, con il regolamento comunale di igiene, entra più nello specifico per ciò che riguarda i requisiti, le dimensioni, ecc. per le varie tipologie di attività. Ciò vuol dire che per aprire un bar è bene fare riferimento al regolamento comunale di igiene per sapere quali sono i requisiti igienico sanitari necessari per aprire un bar a norma.

I funzionari ASL verificano che le attività di bar abbiano rispettato tutte queste normative.

Il Barman che vuole aprire un bar deve scegliere il locale più adatto alle proprie esigenze e rivolgersi a bravi tecnici che lo aiutino a rispettare la normativa vigente ed al contempo avere la possibilità di poter somministrare la maggior tipologia di alimenti ed aumentare le opportunità di vendita e, quindi, di guadagno.

ESAME SAB 22 GENNAIO 2019

INFO E ISCRIZIONE da Lunedì a Venerdì orari: 9-13, 16-19

TEL: 350.0135913

Dr.ssa Monica Martino, Biologa Consulente in igiene e sicurezza alimentare Latina

Dott. Cesare Martino, Tecnologo Alimentare per Lecce e provincia

Consulente in igiene e sicurezza alimentare

Servizi offerti:

  • consulenze per punti di ristorazione collettiva (ristoranti, tavole calde, self service, bar, etc.)*
  • consulenze per aziende alimentari (fornai, pizzerie, pastifici artigianali, gelaterie, pasticcerie, alimentari, negozi di prodotti biologici e tipici, etc.)*
  • redazione o aggiornamento di Manuali di Autocontrollo HACCP
  • corsi di formazione ed aggiornamento HACCP

*con sopralluogo conoscitivo della sede

Formazione personale:

  • Laurea in Scienze e Tecnologie Alimentari
  • Abilitazione alla professione di Tecnologo alimentare
  • Frequenza di corsi di formazione in ambito nutrizionale, diagnostico ed ambientale

Contatti:

tel. 3293512283

e-mail martino.cesare@gmail.com

keywords: Consulente haccp Lecce, corso haccp Lecce, manuale haccp Lecce, hcaap Biologo haccp Lecce

COME OTTENERE IL REC PER APRIRE UN RISTORANTE?

Come ottenere il rec per aprire un RISTORANTE o un BAR o una attività commerciale?
Come avere il rec senza corso?

ll requisito per APRIRE UN RISTORANTE  SENZA CORSO REC, secondo il D.lgs 59/2010 art. 71, si consegue dopo un periodo di lavoro di 2 anni negli ultimi 5 in una azienda alimentare (livello minimo 4) oppure per meriti scolastici (scuola alberghiera o diploma o laurea nel cui programma di studio sia presente la materia di merceologia).

Se non si possiede il certificato REC allora il rec si può prestare e ricorrere ad una figura esterna chiamata Preposto.
Se non hai nessuna di queste possibilità, allora resta l’opzione di fare il CORSO SAB RISTORANTE ONLINE per la somministrazione di alimenti e bevande.
130 ore di corso 100% in E-Learning

ESAME SAB 22 GENNAIO 2019 (data da confermare).

Esame sab in sede UN SOLO GIORNO. Continue reading

Il REC si può Prestare? Si può avere il preposto bar in ditta individuale?

preposto rec prestare il requisito rec requisito sab

preposto rec bar, prestare il requisito sab

 

Il requisito REC, ovvero il requisito SAB, è un titolo che si consegue dopo un corso di formazione oppure dopo un periodo di lavoro di 2 anni negli ultimi 5 in una azienda alimentare (livello minimo 4) oppure per meriti scolastici (scuola alberghiera o diploma o laurea nel cui programma di studio sia presente la materia di merceologia).

Se non si possiede il REC allora si può ricorre ad una figura esterna che può prestare il requisito rec chiamata Preposto. Il “preposto rec” Presta il suo titolo rec al servizio dell’azienda ove sarà socio della stessa. In altre situazioni il preposto può essere il dipendente e prestare il rec in una ditta individuale. Il preposto può affittare il requisito sab in cambio di denaro. N.b. quando il preposto sab viene licenziato dalla ditta individuale o qualora dovesse andare via o qualora il preposto  “rimuovesse la sua firma” dalla SCIA, il titolare, non avendo più i requisiti per restare aperto, deve chiudere l’attività e conseguire subito il rec tramite un apposito CORSO REC (ex rec o meglio: corso sab, dove sab sta per somministrazione alimenti bevande).

Preposto rec Rischi che si corrono? Nominare un preposto sab è possibile ma può non essere una scelta vincente in quanto il preposto può abbandonare l’attività in qualunque momento voglia. Se da un lato il preposto sab consente di aprire subito, dall’altre questa opportunità va sfruttata dal titolare per provvedere a conseguire il prima possibile ed in prima persona il requisito REC e fare a meno del preposto. Continue reading