CLICCA SU MI PIACE

Aprire una gastronomia in casa per vendita on line




si può preparare gastronomia in casa

Gatronomia in casa

Vorrei aprire una gastronomia per asporto on-line a Padova, presentando i piatti attraverso un sito internet, le ordinazioni dovrano essere fatte entro le 9h30 per il giorno stesso o dopo per il giorno seguente, presenteremo tanti piatti con foto e prezzi a porzione, anche con bibite.

Vorrei sapere, possiamo  cucinare a casa mia???

cosa ci serve per essere in regola con la legge e sanità? o dobbiamo affittare un locale?

la nostra prima idea era di apprire una gastonomia classica, però i costi sono troppo elevati, allora abbiamo avuto queste idea per cominciare, in attesa della sua  gentile risposta. Cordiali Saluti.

Gentile,

come avrete già immaginato, non è possibile produrre e vendere alimenti in casa;

Produrre in casa vuol dire produrre in modo abusivo con tutti i rischi che ne conseguono.

È opportuno anche affittare un locale artigianale ed attrezzarlo. Magari senza troppe pretese in termini di attrezzature. Potete eventualmente considerare l’ipotesi di richiedere dei finanziamenti agevolati ed “Lavoro Autonomo”, ex “prestito d’onore” o “microimpresa” . Maggiori info su

http://finanziamenti-a-fondo-perduto.blogspot.com/p/lavoro-autonomo.html

http://finanziamenti-a-fondo-perduto.blogspot.com/p/50-fondo-perduto.html

5 Comments
  1. nel dettaglio non sono informato a dire la verità, ma tempo fa mi stavo informando, ad esempio, per la vendita ai negozi di uova prodotte da piccoli allevamenti e fra le varie cose sulla grandezza degli allevamenti, sulla tracciabilità etc etc etc, venne fuori che ad esempio per timbrare e confezionare le uova serviva un locale con determinate aratteristiche (nulla di sconvolgente) ma che queste attività non potevano essere sovolte in locali di abitazione, pertanto non nella cucina della propria residenza. penso percui che anche la gastronomia non possa essere prodotta nella cucina della propria residenza. Quindi mi venne in mente un vecchio servizio passato in TV anni fa dove si chiedeva se quando in cassa integrazione si può effettuare altre attività integrative senza il rischio di perderla ed il risultato fu che si poteva fare, ma in orari differenti da quelli lavorativi, e fecero vedere un ragazzo cassaintegrato che di notte produceva trote a casa da portare a negozi o privati per i compleanni e feste.. QUINDI NON SO

  2. Buongiorno, volevo chiedee una informazione: vorei aprire un ecommerce nel quale vendere integratori, devo avere l’haccp? posso utilizzare casa mia come magazzino della merce da vendere? grazie anticipatamente della risposta. Alberto

    • Gentile alberto,
      Per il commercio elettronico deve leggere il d.lgs 114/98 per i requisiti.
      Verifichi se puiò fare a meno di fare il corso.
      In casa non può fare deposito, ma deve avere un locale commerciale a norma.
      Si infrmi sulle disposizioni ASL in materia. Si rechi presso reparto SIAN

  3. Buongiorno,

    ho una richiesta da sottoporLe.
    Per un negozio di e-commerce per la vendita di prodotti tipici in drop shipping, io non ho un magazzino, gestirò soltanto il negozio on line e la merce viene spedita dai produttori, è comunque necessario sostenere il corso haccp?
    La ringrazio Marco

    • Gentile Marco,
      Se Lei non maneggia e/o gestisce fisicamente gli alimenti, credo che non dovrà avere nessuna conoscenza in merito all’HACCP. I requisiti di cui mi ha accennato li dovranno possedere i Suoi fornitori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *