CLICCA SU MI PIACE

Autorizzazioni per aprire una pizzeria per celiaci



pizzeria per celiacibuonasera, ho letto qualcosa sul suo spazio e vorrei chiederle un consiglio. Ho molti amici celiaci ed intolleranti a vari alimenti e vorrei aprire una pizzeria per celiaci (ma anche panificio) in provincia di Latina, ma tra documenti ed autorizzazioni non ci sto capendo nulla…Cosa mi occorre per aprire? essendo prodotti per celiaci bisogna avere autorizzazioni particolari? mi aiuti lei.
la ringrazio in anticipo. Roberta

Gentile Sig.ra Roberta,
Per aprire una pizzeria per celiaci ed un panificio per celiaci, occorre innanzitutto fare riferimento al D.lgs 111/1992 in materia di alimentazione particolare. Il Decreto 111 del 1992 è di persè completo ed esaustivo sugli obblighi per chi vuole produrre alimenti per celiaci. Il Decreto fa riferimento alle attività alimentari che producono e confezionano alimenti; mentre sono escluse dalla normativa nazionale le attività che producono e vendono o somministrano alimenti non confezionati. Per produrre e confezionare alimenti occorre autorizzare la propria attvità al Ministaro della Salute facendo ricorso alla ASL di zona per l’ilter burocratico. Anche l’etichettatura degli alimenti va autorizzata al Ministero della Salute.

Le attività artigianali come le pizzerie ed i panifici per celiaci, possono in teoria aprire come una normale attività alimentare facendo normale comunicazione di apertura all’ASL di zona con i moduli della DIA Sanitaria (Domanda di Inizio Attività).
Rimane assodato che gli alimenti non possono essere venduti a terzi nè possono essere confezionati. Non mi risulta che sia obbligatorio frequentare corsi specifici per celiaci; ma lo ritenmgo comunque indispensabile per conoscere affondo la materia ed affrontare correttamente la produzione e le modalità di comportamento.
Da sottolineare che in tema di produzione di alimenti sfusi occorre consultare la normativa Regionale in tema di alimenti particolari, nel caso abbia regolamentato la materia in modo diverso.
Consiglio pertanto di consultare l’ASL della propria regione ed eventualmente l’associazione Italiana Celiaci della propria Regione.
Restano fermi tutti gli altri obblighi e requisiti previsti per le attività alimentari come avere un locale a norma (sia ASL sia come previsto dai regolamenti comunali di Igiene), Possedere un Manuale HACCP per panificio e pizzeria per celiaci; frequentare il corso haccp per ex libretto sanitario per tutto il personale; frequentare i corsi in tema di sicurezza sui luoghi di lavoro, ecc.

Consulta il testo sul D.LGS 111/1992

5 Comments
  1. Buongiorno dottore,
    Mi piacerebbe aprire un locale tipo panetteria-pastificio e ristorante d’asporto esclusivamente per celiaci..
    Quali requisiti sono necessari.
    Grazie in anticipo
    distinti saluti
    Erika

  2. Distinti saluti,
    La pizzeria dove lavoro mi ha chiesto informazioni per poter produrre legalmente pizze per celiaci, da tavolo e d’asporto,ed essendo io un profano non mi è chiaro l’iter.
    si tenga presente che è una attività già aperta da moltissimi anni eda norma dal punto di vista legalesanitario
    Ho letto che bisogna attenersi al decreto legislativo 1111992 e bisogna possedere un manuale HACCP specifico, sono solo questi i requisiti??
    Deve il pizzaiolo superare corsi specifici o è solo consigliabile per una questione “culturale”??
    dove è possibile fare richiesta per il manuale HACCP ??a quale cifra??
    insomma, un po’ di informazioni di questo tipo, così faccio una bella figura che sono appena stato assunto!!

    • Gentile Emanuele,
      Per produrre pizze per celiaci, occorre prima di tutto avere un vano fisicamente separato con tutte le attrezzature necessarie per produrre pizze per celiaci. Questo è il solo modo per evitare che la farina normale contamini quella speciale. Il manale HACCP va integrato a quello già esistente. Chiedetelo al consulente che già vi segue.
      Per quanto riguarda i corsi, non mi risulta che vi siano corsi obbligatori da seguire.
      La nuova produzione va integrata con DIA sanitaria presso ASL
      Buon lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *