CLICCA SU MI PIACE

Cedere un panificio senza agibilità dell immobile



DIA Sanitaria

DIA Sanitaria

Egr. Dott. Martino

volevo chiederle, ho un laboratorio di panificio e pasticceria, ora io sono in pensione. volevo sapere come passare l’ attività di panificio a mia moglie o a mio figlio. le comunico che l’ attività è svolta in un immobile dal 1986 senza certificato di agibilità. grazie anticipatamente

Salve

l’agibilità ora è un  requisito fondamentale per una attività alimentare. Senza di esso, oggi, un’attività non potrebbe aprire.

Senza agibilità non può essere nemmeno ceduta in quanto nella DIA sanitaria (in Puglia) occorre riportare sull’Allegato 2 in numero di agibilità. Senza di esso la pratica no è valida.

Comunque se vuole trasferire solo la gestione dell’attività e non la proprietà, deve fare comunicazione alla ASL mediante la cosiddetta D.I.A. sanitaria. In Puglia, è sufficiente compilare i moduli previsti e dichiarare che nella cessione, nulla è cambiato. Se vuole trasferire anche la proprietà, deve rivolgersi al notaio.

Le consiglio di ottenere l’agibilità del locale. A mio avviso rischia la chiusura dell’attività in caso di controlli. Interpelli un ingegnere.

4 Comments
  1. Ho dato in gestione il mio ristorante con atto notarile la parte subentrante assumeva anche l effetto del contratto di affitto Dell immobile che non e’ di mia proprietà. Con l attivazione della duaap gli affittuari mi richiedono il certificato di agibilità Dell immob. Ed io dico a loro di richiederlo al proprietario. Loro non hanno mai fatto richiesta al proprietario quindi,siccome non possono aprire l attività, me ne sto occupando io visto che mi e’ pervenuta la lettera del loro avvocato minacciando la possibilità di rescindere il contratto locazione azienda.io mi sto prodigando per la richiesta ma il nostro tecnico e’ bloccato in quanto manca l aggiornamento catastale dal momento che il proprietario ha acquistato il locale da un’altra persona circa 30anni fa,premetto che quando ho realizzato l attivita’ io ho chiesto in nome e per conto del proprietario il cambio destinazione uso a mie spese e questo e’ stato approvato con conseguente rilascio delle mie autorizzazioni.ma dovevo spingermi oltre?chiedere un certificato di cui non conoscevo l esistenza e che allora non mi era stato richiesto dalla p.a anno 2004?

    • Gentile Sig.ra Marilena,
      il locale senza agibilità non può esercitare. Dovrà risanare al più presto tale mancanza per non creare ulteriore danno ai subentranti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *