CLICCA SU MI PIACE

Quali porte mettere in un laboratorio di pasticceria?



caratteristiche asl per stare apposto con i controlli

Requisiti porte in una pasticceria

Salve, volevo sapere che tipo di porte devo mettere in un laboratorio alimentare (pasticceria)? Praticamente l’intero locale e diviso come segue: antibagno con spogliatoio e bagno, deposito materie prime deposito prodotto finito e il laboratorio dove avviene la lavorazioe. Nel locale non c’è l’accessibilità alla clientale cioè non faremo la vendita diretta. Grazie

Gentile Sig.re,

Per definizione, in un la boratorio, come in qualunque negozio o attività alimentare, le porte devono essere in materiale lavabile e disinfettabile.

Nello specifico:

La porta di uscita dall’antibagno deve essere con apertura a spinta verso l’esterno, senza maniglia, e con molla di richiamo per la chiusura automatica della stessa.

la porta di comunicazione tra il laboratorio e la zona vendita, deve essere dotata di oblò in vetro trasparente per consentire la visione dall’altra parte ed evitare incidenti di lavoro.

Eventuali porte del laboratorio comunicanti con l’esterno, soprattutto se vengono conteggiate nel rapporto areo-illuminante, devono avere anche una zanzariera per evitare l’introduzione di insetti e animali..

Dott. Cesare Martino Tecnologo Alimentare Lecce

Manuali di sicurezza alimemtare haccp, formazione del personale alimentarista

mail info@cesaremartino.it Mobile 329.3512283

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *