Ci sono misure minime per aprire un bar?

 

Aprire un bar

Aprire un bar

salve volevo sapere per aprire un locale che vende solo drink alcolici e non senza tavoli, solo asporto in poche parole ci sono norme o metrature particolari da seguire?

Salve,

non ci sono metrature minime prestabilite in merito.

Solo per i laboratori di produzione e per le cucine sono richieste delle metrature minime che… comunque non sono Legge.

Quindi io faccio i lavori e chiamo l’ufficio sanitario per venire a fare il sopralluogo?

Si.

Le consiglierei, comunque, di richiedere un parere preventivo presso l’asl reparto SIAN, o richieda, in maniera informale agli impiegati, informazioni in merito; magari esibendo la planimetria del suo locale.

Per aprire un bar occorre avere il corso sab ex rec

This entry was posted in . Bookmark the permalink.
3 Comments
  1. salve io volevo sapere quali norme o metrature bisogna avere nella cucina per poter avere licenza di preparazione cibi che non siano solo precotti…
    grazie

    • Salve, da quel che io so, non ci sono norme che dicano quanto deve essere grande una cucina con le caratteristiche da lei indicate. Generalmente nell’ambito ASL vengono diffuse circolali e linee guida per dare riferimenti numerici ai funzionari in fase di DIA sanitaria (ex autorizzazione sanitaria). Per le cucine generalmente si parte da un minimo di 20 mq. Tale minimo è vincolante per un numero massimo di pasti (posti a sedere) da produrre (generalmente 50).
      Per quanto riguarda la licenza, le ricordo che il decreto Bersani le ha abolite; pertanto, se non vi sono ostruzioni da parte del comune, vigono come limite, solo i requisiti igienico sanitari della cucina.

  2. Bisogna avere un sogno e un progetto. Sia come pensore sia come societe0. Forse il sogno di andare nello spazio non e8 il pif9 adatto a salvarci ma il sogno di avere energia dal sole e di creare in regioni desertiche centrali solari immense potrebbe avere un senso. Uno sforzo di tutti per affrancarci dall’esigenza di bruciare combustibili fossili o rischiare il nostro futuro con l’energia atomica. Sto parlando ad esempio di DESERTEC o di progetti che convoglino le energie produttive verso un obiettivo a lungo termin e per il quale davvero valga la pena di fare sacrifici. Sogniamo le stelle a partire dal sole.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>