CLICCA SU MI PIACE

Finanziamento a fondo perduto con microimpresa per aprire una pasticceria o panificio Lecce



Per coloro che sono disoccupati c’è la possibilità di avere finanziamenti con il progetto di Microimpresa che stanzia fondi europei fino a massimo 129.000 €, iva esclusa, di cui il 50% a fondo perduto. Tra le attività alimentari che possono avere il finanziamento, vi sono quelle che trasformano la farina come panifici, pizzerie, pasticcerie, pastifici, e le attività artigianali in genere. Sono anche finanziate allo stesso modo le attività di servizi come attività di ristorazione, bar, ristoranti, mense ecc.

finanziamenti-a-fondoperduto.blogspot.com

 

3 Comments
  1. Salve dott.Martino,
    vorrei aprire un laboratorio di pasticceria in Lombardia.
    E’ possibile usufruire del contributo a fondo perduto?
    E’possibile essere seguiti nell’iter burocratico?
    Mi contatti pure via mail
    Grazie
    Massimo

    • Gentile Massiomo,
      Certamente è possibile!
      Bisogna avere il più possibile le carte in regola. I soldi non vengono erogati solo perchè vengono richiesti.
      Ho un collega Leccese che fa studio in Milano. Se interessato mi contatti.
      Ci tengo a sottolineare che è impensabile aprire senza avere un soldo, in quanto le spese iniziali sono tante, compresa l’iva che non è finanzianta. Se vengono chiesti 100.000€ bisogna avere 21.000€ per pagare l’iva al fornitore. Nè Io nè il mio collega gradiamo i perditempo; quindi pregherei di contattare solo se sussistono le condizioni minime per affrontare seriamente l’argomento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *