CLICCA SU MI PIACE

GAL, Gruppi di Azione Locale Regione Puglia



I Gruppi di Azione Locale, sono soggetti che utilizzano i fondi del Piano di Sviluppo Rurale (P.S.R. 2007-2013) delle Regione Puglia, a sostegno delle attività situate in aree geograficamente distinte. Queste aree acquisiscono il nome legato al territorio, ed includono un ristretto numero di comuni.

Vi sono Quindi:


Gal Serre salentine

comuni: alezio, alliste, casarano, collepasso, galatone,gallipoli, matino, melissano, neviano, parabita, racale, sannicola, taviano, tuglie

Gal S.Maria di Leuca
Comuni: Tricase, Alessano, Corsano, Castrignano del Capo, Gagliano del Capo, Salve , Patù, Morciano di Leuca, Tiggiano , Specchia, Poggiardo

Gal Terra D’Arneo
Comuni di: Nardo, Porto Cesareo, Leveranno, Veglie, Salice, Guagnano, Campi Salentina, Cariano, Copertino

Gal Valle della Cupa
Comuni Nord Salento Valle della Cupa: Lequile, Novoli, San Cesario, S. Donato, S. Pietro in Lama, Squinzano, Trepuzzi, Monteroni e Surbo. Comune di Arnesano, Comune di Cavallino e Comune di Lizzanello.

Gal Terra D’Otranto
Comuni di: Andrano, Bagnolo del Salento, Botrugno, Cannole, Castro, Diso, Guggianello, Giurdignano, Maglie, Melendugno, Minervino di Lecce, Otranto, Palmariggi, Poggiardo, San Cassiano, Scorrano, Supersano, Surano, Uggiano la Chiesa, Santa Cesarea Terme, Sanarica, Muro leccese, Spongano, Ortelle

Più Altri gruppi sparsi a macchia di leopardo in tutta la Puglia.


I BANDI GAL :

MISURA 311 DIVERSIFICAZIONE DELLE ATTIVITÀ AGRICOLE

Azioni:
1. Investimenti funzionali alla fornitura di ospitalità agrituristica in contesto aziendale;
2. Investimenti funzionali alla fornitura di servizi educativi e didattici alla popolazione, con particolare riferimento a quella scolare e studentesca;
3. Investimenti funzionali alla fornitura di servizi socio-sanitari a vantaggio delle fasce deboli della popolazione;
4. Investimenti funzionali alla produzione e commercializzazione di prodotti artigianali in ambito aziendale, non compresi nell’allegato 1 del Trattato che istituisce la Comunità Europea;
5. Investimenti funzionali alla produzione per autoconsumo di energia da biomasse, da colture e/o da residui colturali e dall’attività zootecnica, da sottoprodotti dell’industria agroalimentare e da altre fonti energetiche rinnovabili purché limitati ad una potenza di 20 KW.

Beneficiari: imprenditori agricoli
Partecipazione pubblica: 50% del costo totale
Contributo pubblico:
Azioni 1 e 5: max 200.000 euro
Azioni 2, 3 e 4: deminimis min 20.000 max 200.000 euro

MISURA 312 SVILUPPO E CREAZIONE DI IMPRESE

Azioni:

1. artigianato tipico locale basato su processi di lavorazione tradizionali del mondo rurale ed in particolare di quello agricolo e forestale (es. recupero di vecchi mestieri);
2. commercio, esclusivamente relativo ai prodotti tradizionali e tipici del territorio di riferimento, prodotti biologici e/o certificati, favorendo, in particolare la creazione di aggregazioni di microimprese per l’attivazione di microcircuiti di distribuzione locale;
3. servizi per la prima infanzia e gli anziani (creazione di ludoteche, baby-sitting, centri ricreativi per anziani). Servizi per il tempo libero (piccoli centri ricreativi, biblioteche, centri per la presentazione di produzioni cinematografiche e/o spettacoli, attività di intrattenimento, sport).

Beneficiari: Imprenditori del commercio ed artigianato
Partecipazione pubblica: 50% del costo totale
Contributo pubblico: max 20.000 eur

PER CONSULENZA info@cesaremartino.it

7 Comments
  1. Buongiorno dott. Martino,
    le scrivo per chiederle se il territorio Lecce, inteso come comune, rientra in qualche Gal.
    La ringrazio anticipatamente.

  2. Buongiorno Sig. Martino.
    una mia cara amica è proprietaria di un trullo in Puglia, aquistato credo nel 2008..Ora lei è in procinto di venderlo per questioni economiche ma credo che sia un vero peccato. Quindi mi permetto di cercare informazioni per eventuali finanziamenti da parte della regione per farlo diventare un bellissimo agriturismo, o un confortevole b/b o magari uno spazio espositivo per artisti.
    Noi siamo entrambe residenti a Roma, ma prendere la residenza in Puglia non sarebbe un problema casomai una gioia, visto che è la regione che preferisco per tantissimi motivi..
    Se lei potesse aiutarmi, gliene sarei molto grata.
    Buona giornata
    Alessandra

    • Gentilr Sig.ra Alessandra,
      in Puglia è possibile richiedere un contributo alla regione Puglia coi cosiddetti GAL. I GAL sono territoriali e deve verificare se il trullo ricade in un’area intaressata. Faccia la sua ricerca in internet. I GAL consentono il recupero e ristrutturazione di vecchi edifici rurali o di interesse storico, dando un contributo che generalmente si aggira intorno al 50% a fondo perduto. Il resto del capitale del progetto lo deve mettere Lei di sasca propria.
      Per eventuali consulenze mi contatti

  3. Salve Dott. Cesare Martino, sono da poco diventato proprietario di un trullo di 20 mq e e ovviamente del terreno che lo contiene che a sua volta è all’incirca di 12000 mq. Il comune è Andria e stiamo a linea d’aria a 3,5km da CAstel del Monte.
    Si potrebbero avere dei fondi per ristrutturarlo?
    Al momento c’è da dire che il trullo non è accatasto!.
    Grazie in anticipo.

    • Il comune di Gallipoli rientra nei GAL Serre Salentine, comprendente i comuni di: Alezio, Alliste, Casarano, Collepasso, Galatone, Gallipoli, Matino, Melissano, Neviano, Parabita, Racale, Sannicola, Taviano e Tuglie. Da internet ho ricavato il seguente indirizzo in Via Zara 1, 73055 – Racale(LE) – Tel./Fax: 0833/558786

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *