CLICCA SU MI PIACE

Licenza si, licenza no per un laboratorio di insalate?



laboratorio di insalata

Buongiorno, Vorrei aprire creare un laboratorio per il confezionamento di insalate. Il locale rispettando i requisiti da Lei descritti, deve essere pure previsto di una licenza, pur non essendo “aperto al pubblico”? Oppure posso adibire una qualsiasi struttura, anche non “commerciale” purchè soddisfi i requisiti?

Gentile SIg. la licenza riguarda le attività commerciali come i ristoranti, bar ed affini; le altre attività non ne sono interessate. La lavorazione e confezionamento di insalate può e deve avvenire in un laboratorio a norma asl e dotato di apposita agibilità. Prima di iniziare a lavorare dovrà presentare una DIA sanitaria (Domanda Inizio Attività) all’ASL di zona, ed il locale è una parte fondamentale della stessa DIA.

2 Comments
  1. LA ringrazio per la sua risposta.
    Le chiedo quindi delle conferme se ho capito l’iter.
    Non ho bisogno di alcuna licenza commerciale?
    Non devo quindi andare alla Camera di Commercio per alcun motivo? E se si, cosa dovrei richiedere?
    Sempre grazie!

    • Gentile Sig. Alessio,
      La licenza (eventuale) per operare va richiesta al Comune. L’attività dovrà essere avviata con comunicazione all’ASL di zona, previa costituzione della ditta individuale, o società che sia, con registrazione presso la camera di commercio. Se non sa come fare, chieda in camera di commercio o si rivolga ad un commercialista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *