CLICCA SU MI PIACE

Normativa haccp, Legge haccp



morme e mormative haccp

Normativa haccp

Qual’è la normativa haccp di riferimento per aprire un ristorante?

Per aprire un ristorante, oltre ad soddisfare tutti i requisiti burocratici ed amministrativi previsti dal comune come l’agibilità commerciale dei locali, la licenza di rostorazione di somministrazione di alimenti e bevande tipologia A, oltre ad aver conseguito il corso ex REC presso una associazione di categoria, occorre soddisfare tutta una serie di requisiti di igiene che riguardano i locali le attrezzature ed il personale.

Per ciò che riguarda le dimensioni minime dei locali, cucine, magazzini, bagni; le altezze minime, l’areazione minima ecc., bisogna fare riferimento ai regolamenti comunali di igiene (sentito comunque il parere ASL per situazione al “limite”).

Innanzitutto il MANUALE HACCP deve essere redatto per qualunque tipologia di attività alimentare ai sensi del Regolamento CE 852/04.

Per i requisiti di igiene dei vari locali e le loro caratteristiche di igiene, si fa riferimento allo stesso regolamento CE n. 852/04.

Le principali normative cui fare riferinento per rispettare i requisiti di Legge e di igiene e sicurezza alimentare sono:
Regolamento CE n. 178/2002 concernente la rintracciabilità dei prodotti agro alimentali in tutta la sua filiera.
Reg. CE 2073/05 e successive modifiche ed integrazioni in materia di analisi microbiologiche degli alimenti
DPR N. 327 DEL 26/03/80: e successive modificazioni ed integrazioni regolamento di esecuzione della Legge 283/62
Legge 283/62 e cuccessive modifiche ed integrazioni
D.lgs N. 109 del 27/01/1992 e successive modifiche ed integrazioni in materia di etichettatura
D.lgs N. 119 del 27/01/1992 e successive modifiche ed integrazioni in materia di alimenti surgelati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *