CLICCA SU MI PIACE

Nuove norme sull’etichettatura dei prodotti alimentari



Tra non molto sarà approvata una nuova legge sull’etichettatura dei prodotti alimentari. Il novantasette per cento degli italiani sottolinea l’importanza dell’etichettatura che dovrebbe sempre evidenziare il luogo di coltivazione o allevamento dei prodotti contenuti negli allevamenti. Fino a quanto la legge non sarà approvata definitivamente sarà difficile eliminare le speculazioni sull’etichetta. Basta pensare che due fette di prosciutto su tre che arrivano sulla nostra tavola provengono da maiali allevati all’estero, tre cartoni di latte, su quattro soprattutto quello a lunga conservazione sono stranieri e senza indicazione in etichetta. Inoltre secondo dati reali per la produzione della pasta,un terzo del grano usato non viene coltivato in Italia. Per non parlare infine delle mozzarelle che sono fatte con latte o cagliate straniere. Tutto questo a discapito di chi? Sia dei consumatori che dei produttori che intendono svolgere il proprio lavoro rispettando norme e leggi sia italiane che europee. Purtroppo, chi acquista, non può saperlo.

Autore dell’articolo

Dott. Emiliano Niro

Tecnologo Alimentare Foggia

infoemilianoniro@libero.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *