CLICCA SU MI PIACE

Una pizzeria da asporto può attrezzare un gazebo esterno per il consumo?



Spettabile Dottore Martino, Buon Pomeriggio,

Sono in Sicilia precisamente in provincia di  Trapani. Volevo sapere gentilmente una delucidazione riguardo una pizzeria d’asporto dichiarata così anche nell’insegna. Ora però il proprietario della pizzeria vuole attrezzare il suolo pubblico quindi il marciapiede con palchetto, gazebo, tavoli e sedie inoltre a 30 cm dal mio muro di propiretà. Può aprirlo oppure no ?

La ringrazio sin d’ora per la sua disponibilità e per la sua cortesia dimostrata. Le invio i miei distinti saluti.

Salve,

punto 1 – Allo stato attuale le attività di solo asporto non possono fare attività di somministrazione con servizio ai tavoli. In teoria le attività di asporto non potrebbero neppure consentire il consumo in loco su appoggi, ed ancor meno su aree esterne attrezzate.

Punto 2 – Tali attività, per consentire il consumo in loco e servizio ai tavoli, dovrebbero munirsi di licenza di somministrazione e possedere (generalmente) almeno due bagni ad esclusivo uso dei clienti, oltre alla necessità burocratica di comunicare tale integrazione all’ASL con DIA e la richiesta di occupazione di suolo pubblico al Comune.

Ciò nonostante, può esistere una certa tolleranza da parte dell’amministrazione comunale al consumo in loco, senza però consentire il servizio ai tavoli. Ciò non vuol dire che si sia in regola; anzi…

Vuol sapere se la pizzeria da asporto può attrezzare un gazebo per il consumo esterno oppure no? la risposta è NO se la situazione della pizzeria è come al punto 1; mentre è SI se è come al punto 2.

Se il regolamento comunale non prevede deroghe in merito, i vigli urbani dovrebbero impedire il consumo su strutture esterne all’attività.