CLICCA SU MI PIACE

Produzione di confetture e salumi nella cucina di un ristorante



Produrre salumi in un ristorante

Gent.le Dott. Martino,
Vorrei chiederLe un’informazione circa la produzione di confetture e salumi in un ristorante. E’ possibile utilizzare la cucina del ristorante per produrre confetture e salumi da somministrare ai clienti?
Se sì quali sono le norme che regolamentano tali attività? Grazie, Sara Bologna

Gentile Sig.ra Sara,
in teoria sarebbe anche possibile produrre salumi e marmellate in un ristorante; ma è importante dialogare con il preposto funzionario ASL per verificase se ed in che termini bisogna operare; capire quali requisiti sono necessari per poter aggiungere queste nuove produzioni. Produrre conserve ed insaccati non è compatibile all’attività di ristorazione mentre questa viene esercitata; pertanto è necessaria svolgerla in tempi diversi come in orari di chiusura, oppure il zone od aree adiacenti alla cucina, ma separate o delimitate da tramezzature.
In qualunque modo si risca ad operare, occorre ripresentare all’ASL una DIA sanitaria con una nuova planimetria dei locali, indicando dove, come e con quali attrezzature si svolgeranno i lavori.
Occorre allegare una convincente e completa relazione tecnico descrittiva che spieghi come e quando produrre gli altri alimenti. Il MANUALE HACCP va poi adeguato alle nuove produzioni.
Per consulenza mi contatti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *