CLICCA SU MI PIACE

Quali sono i requisiti igienico sanitari delle pareti di una cantina



come deve essere una cantina

Requisiti sanitari delle pareti di una Cantina

buonasera avrei bisogno di alcune informazioni riguardo una ristrutturazione di una cantina nei pressi di Vinci (FI), la ristrutturazione è già in corso e come impone la legge ho acquistato della mattonelle Klinker antiscivolo, lavabili ed i rispettivi battiscopa adeguati alle norme, il problema stà che ho già acquistato ad un prezzo molto conveniente, dato il momento di crisi che avvolge più o meno tutti, delle mattonelle per le pareti di un grigio scuro, il geometra mi ha consigliato di cambiarle con delle mattonelle bianche, in quanto migliori per la pulizia e la luminosità ma il mio gusto e la mia passione mi consigliano quelle grigie.. che danno alla cantina un tocco veramente carino abbinandole con il pavimento in cotto e il soffito a volticciole sabbiate.. come posso fare per non incorrere in problemi futuri? ringrazio per la disponibilità 

Gentile Sig Simone,
Il colore delle mattonelle non credo che costituisca un problema o un limite. La norma vuole che le pareti siano in materiale non assorbente, atossico, lavabile e disinfettabile (generalmente fino a 2 metri di altezza). La normativa non specifica se si tratta di mattonelle o vernicie. L’importante è che si soddisfi i requisiti di igiene. Trattandosi di cantina, la necessità di avere mattonelle sui muri è ancor meno importante.
Il soffitto deve essere rivestito in materiale trasparente che trattenga la caduta di eventuali corpi e particelle. Utilizzi sempre materiali atossici, non assorbenti e si faccia rilasciare la scheda tecnica.
Può approfondire di persona sul Regolamento CE n. 852/04 in tema di igiene.

Dott. Casare Martino, Consulente per Piani HACCP
info@cesaremartino.it Cell: 329.3512283

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *