CLICCA SU MI PIACE

Quali sono i requisiti professionali per aprire bar?



Corso spab

corso spab

Per a prire un bar o per gestirlo, occorre essere in possesso del corso SPAB o SAB.  Tali requisiti possono essere posse

duti dal titolare, come ditta individuale; mentre nell’ambito di una società, da uno dei soci. Il requisito professionale può essere anche posseduto da un PREPOSTO che, anche esternamente alla società, tramite apposito atto, può ovviare alle mancanze dei titolati.

Per conseguire i requisiti professionali si possono percorrede 2 strade:

1) avere frequentato con esito positivo il corso di somministrazione di alimenti e bevande che viene organizzato presso le associazionni di categoria abilitate.

2) richiedere l’automatica iscrizione, presso la camera di commercio, a seguito di 2 anni di lavoro, negli ultimi 5, se ci si è trovati nelle seguenti dituazioni

a) avere svolto per almeno due anni, negli ultimi 5, l’attività di dipendente o di imprenditore attività di vendita e presso bar o attività di somministrazione.

b) essere anche i parenti, fino alterzo grado, che hanno lavorato come Coadiutori;

c) essere stati soci di cooperative;

d) essere tutt’ora iscritto nel registro degli esercenti il commercio REC ( salvo cancellazione volontaria o perdita dei requisiti).

Il titolare o il socio amministratore (oltre a tutti i dipendenti), dovrà possedere il corso di igiene HACCP, per il personale alimentarista, che sostituisce l’ex libretto sanitario.

Sempre il titolare o amministratore, dovrà aver frequentato i corsi in tema di sicurezza sui luoghi di lavoro.

Per ogni domanda, rispondete al seguente post in basso

Per frequentare i corsi SPAB in provincia di Lecce clicca su Corsi spab

Consulente manuali HACCP Dott. Cesare Martino 329.3512283

25 Comments
  1. buongiorno!!!A cavallo del 2005-2006 ho conseguito l’attestato di alimentarista per poter aprire un negozio di dolciumi,tale attestato può essere utilizzato anche per aprire un bar?Grazie.

  2. Buona sera Dott. Martino
    Ho fatto il corso HACCP alla Confcommercio di Savona a Novembre del 2006…alla luce delle nuove normative le chiedo quanto segue:
    a) è ancora valido per aprire un’attività ( PUB/BAR )nel 2013?
    b)Nel caso la risposta a sia affermativa, basta quello ho devo essere in possesso degli altri requisiti elencati nella richiesta della licenza ( aver lavorato nel settore per almeno due anni negli ultimi 5 e titolo di studio medie sup. o laurea )?
    Grazie
    Cordiali Saluti
    Massimo

  3. ho conseguito la licenza per somministrazione di alimenti e bevande a vicenza, operato dal centro produttivita’ veneto,
    vorrei sapere, per un piccolo dubbio, se devo fare il corso haccp,
    oppure e’ gia’ incluso nella licenza che ho conseguito nel 2011,
    dovro’ naturalmente fornirmi del manuale di autocontrollo haccp
    obbligatorio
    gradirei un’informazione piu’ chiara sull’argomento haccp
    grazie mille!!!

    • Gentile Sig. Giorgio,
      Il corso haccp và fatto apparte. Anche il manuale haccp è obbligatorio e dovrà essere pronto al momento dell’apertura. Per il manuale haccp online mi può contattare. Il corso haccp può essere effettuato online.

  4. salve io sto acquistando un bar del mio paese vorrei sapere oltre al corso che sto facendo devo comunque presentare la dia all’asl o subentro alle autorizzazioni esistenti? grazie

  5. sono un tecnologo alimentare e vorrei tanto sapere se per aprire un bar devo fare il corso sab oppure altri corsi comunque?grazie mille

  6. Buonasera. Vorrei qualche delucidazione riguardo la licenza per la somministrazione di alcolici. Possiedo il Diploma Di Istituto Alberghiero. Per quanto ne ho capito da qualche info in giro per il web, possedendo appunto il diploma sono esonerata dal frequentare il corso REC. Quello che non mi è ancora chiaro è questo

    – Avendo il suddetto diploma ho automaticamente la licenza?
    – Se così non fosse, quanto mi costerebbe richiederne una al Comune?

    Grazie mille.

    • La licenza di somministrazione la si richiede al comune per uno specifico locale situato sul territorio comunale. Le licenze di somministrazione sono state liberalizzate da pochi anni; ma comunque sono regolamentate dal Comune. I costi della licenza variano sicuramente da comune a comune; si informi direttamente presso l’ufficio delle attività produttive

  7. Gentile Dott. Martino,
    vorrei aprire una locanda che serva pochi pasti caldi a pranzo e la sera e la colazione al mattino.
    Mi sono iscritta per frequentare il corso di somministrazione di alimenti e bevande, ma non ho capito se devo fare in più *anche* il corso HACCP e il corso sulla sicurezza.
    Potrebbe illuminarmi, per favore, visto che sono tutti corsi relativamente costosi?
    La ringrazio molto
    Cordiali Saluti

    • gentile Anna,
      dovrà frequentare anche il corso haccp.
      I corsi sulla sicurezza vanno fatti quando si ha anche un solo dipendente o socio. Ci sono anche le visite mediche annuali da parte del medico del lavoro incaricato

  8. Egregio Dott. Martino,
    Io e mia moglie saremo intenzionati ad aprire una friggitoria d’asporto.
    Gentilmente, vorrei avere una lista di tutte le autorizzazioni necessarie per aprire la friggitoria in questione.
    Inoltre, il corso SAB é diverso dal corso SPAB, o sono la stessa cosa?
    Grazie in anticipo
    Mario

    • Gentile Mario,
      per aprire una friggitoria da asporto, occorre avere un locale artigianale a norma di igiene (altezze, dimensioni, areazione, bagni, ecc.
      Quando il locale è arredato ed attrezzato, occorre presntare all’asl una dia sanitaria; mentre al comune va presentata una “scia”. Si informi nei rispettivi uffici.
      Tutti i dipendenti devono avere il corso haccp.
      Occorre il manuale di igiene haccp.
      occorre frequentare i corsi sulla sicurezza alimentare e dotarsi di piano di valutazione rischi.
      Corso sab e spab sono la stessa cosa. il nome può combiare da regione a regione

  9. salve, vorrei sapere se per aprire un locale per fare aperitivi diurni e serali è obbligatorio frequentare il corso SPAB. E in più vorrei sapere se i cibi e le pietanze offerte devono essere , per forza, preparate internamente al locale (quindi possedere una mini-cucina) oppure posso farle preparare da terzi ed esporle già pronte da servire all’interno del locale? Ed infine quali tipi di autorizzazioni sono necessarie per questo tipo di locale?
    Grazie per l’attenzione.

    • Gentile Sig. Fabio,
      Per aprire una attività di somministrazione come un bar, un ristorante, un pub, una birreria , ecc. occorre avere l’attestato di frequenza del corso SPAB, oppure ne ha acquisito i diritti avendo frequentato la scuola alberghiera o ha lavorato come dipendente in attività alimentare per almeno 2 anni negli ultimi 5.
      L’attività viene autorizzata richiedendo regolare licenza al Comune. Ribadisco che le licenze sono state liberalizzate.
      Gli aperitivi possono essere preparati interamente da una ditta autorizzata a norma, e Lei si limita a somministrarli.
      Deve considerare la sosta o meno per la Sua attività. La sosta prevede quasi sempre il o i bagni per i clienti più quello per il personale.

  10. Gentile Dott. Martino, gradirei conoscere i requisiti tecnici per un locale in affitto uso bar. Era già un bar di una volta ed è stato chiuso nel 2010 consegnando la licenza in comune. Possiede un bagno per il pubblico.L’Impianto luce è a norma come l’impianto di riscaldamento.
    La ringrazio per l’attenzione.
    Cordialità.
    Lucia Nadia Ferrarese

    il locale si trova in una frazione di Adria (RO)

  11. Gentile Dott. Martino,
    ho appreso dalla risposte date alle precedenti domande che per avviare un’attività presso la quale sia prevista produzione (laboratorio pasticceria) o vendita (bar) di cibo, in sostituzione dell’ex REC si deve conseguire il corso SPAB, ma non sono la stessa cosa?
    Ed inoltre, i requisiti fondamentali per avviare un laboratorio di pasticceria (o simile) sono il corso SPAB e l’haccp? O manca qualche altro requisito da ottenere? E infine, tali requisiti possono essere richiesti (e conseguiti) da chiunque o solo da chi ha un diploma alberghiero?
    Grazie infinite per il suo aiuto, Lori

    • Gentile Lori,
      per aprire una pasticceria e basta, non occorre nessun corso. Se nella tessa passticceria si vogliono vendere alimenti acquistati da altri, occorre il corso per il commercio.
      Per aprire un bar, o un bar-pasticceria, occorrono sia il corso di somministrazione alimenti e bevande, sia il corso per il commercio. Il corso HACCP è da intendersi il corso per l’ex libretto sanitario. I diplomati in scuola alberghiera, non hanno bisogno di fare i corsi suddetti. Per gli altri occorre fare il corso

  12. Carissimo dott.Martino
    vorrei aprire un bar in Puglia e vorrei sapere che tipo di corso dovrei fare per la somministrazione di bevande alcoliche e alimentari,io stò nella regione Lazio e mi dicono che il corso vale soltanto per il comune in qui si fa e non per un’altra regione.
    Attendo vostre notizie distinti saluti.

  13. carissimo dott martino avrei bisogno semplicemente di due risposte
    sto per aprire un bar con somministrazione di alcolici 24 ore su 24 e con licenza di tavola fredda
    vorrei sapere da lei questo
    io ho gia 2 anni di lavoro da dipendente cioe 2 anni in diverse ditte che sommandole arrivo a 24 mesi
    1:devo fare una semplice integrazione?cosa mi costa?
    2:quali corsi sono obbligatori prima di avviare il proprio bar? (ec,primo soccorso,antiincendio, ecc ecc)
    attendo sue notizie

    • Gentile Mattia,
      Lei sarebbe esente dal frequentare il corso se si identifica nella seguente dicitura ” hanno prestato la propria opera, per almeno due anni nell’ultimo quinquennio, presso imprese esercenti la somministrazione al pubblico di alimenti e bevande in qualità di dipendente qualificato addetto alla somministrazione”.
      Per l’enentuale burocrazia di adeguamento, chieda informazioni presso la Camera di Commercio della Sua Zona.
      Dopo avere conseguito l’attestato per la somministrazione di alimenti e bevande, i corsi che deve frequentare prima di aprire sono: il corso per personale alimentarista detto anche corso HACCP. Se ha dipendenti deve fare il corso per la sicurezza sui luoghi di lavoro ed il relativo piano, corso di primo soccorso ed antincendio.

  14. Carissimo Dott. MARTINO, poiche’ all’interno del mio bar (gia’ in attività) dovrei eseguire dei lavori di ampliamento del laboratorio esistente per poi chiedere alla AUSL di competenza l’integrazione della mia autorizzazione alla produzione di prodotti quali: RUSTICI, TORTE, PASTICCINI e quindi (ROSTICCERIA E PASTICCERIA), vi chiedo: ma posso incominciare i lavori o devo necessariamente “prima” fare la D.I.A.?

    Grazie

    Aspetto la vostra risposta

    Massimo

    • Gewntile Sig. Massimo, La DIA sanitaria la deve presentare quando ha ultimato i lavori ed ha posizionato le attrezzature e macchinari previsti. Se invece si riferisce alla DIA Edilizia, allora credo che vada presentata per prima da un tecnico abilitato. saluti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *