CLICCA SU MI PIACE

Autorizzazioni tavolini nello spazio esterno



tavolini fuori dai bar e ristoranti

tavolini fuori dai bar e ristoranti

La possibilità di porre tavoli e di organizzare spazi di servizi all’esterno del locale, detti anche verande, giardini, dehor e piazze, è generalmente regolamentata da ordinanze comunali. Il permesso che viene richiesto e quello di occupazione di suolo pubblico, con conseguente tassa di occupazione che può variare di molto a seconda della regione, della città e perfino della zona della città stessa.
Il rilascio del permesso risponde in parte a regole precise ed in parte alla valutazione del singolo caso.
Le regole sono quelle dettate dalla logistica: eventuale difficoltà, intralcio o pericolo al passaggio di auto (e ambulanze, per esempio) ostacolo al passaggio pedonale, ostruzione di elementi che necessitano accesso (tombini) ecc.
La parte discrezionale richiede invece che venga redatto, di solito da uno studio tecnico, una domanda circostanziata. Questa comprende una valutazione dell’impatto sociale (eventuale recupero di area degradata, arredo urbano, rapporti di buon vicinato etc.) ed una dell’aspetto estetico. In questo senso molti comuni hanno richieste precise: dal tipo di piante che delimiteranno lo spazio al colore degli ombrelloni alle luci utilizzate.

Occorre anche presentare la DIA Sanitaria All’ ASL di zona. Se è prevista anche la sosta con servizio ai tavoli, occorre predisporre anche bagni per i clienti.

Per pratiche DIA Sanitaria e manuali haccp in Provincia di Lecce,

Dott. Cesare Martino TecnologoAlimentare

info@cesaremartino.it cell. 329.3512283

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *