Paninoteca con posti a sedere, si può fare?

Paninoteca da asporto

Paninoteca da asporto

Gentile dr. Martino, vorrei aprire in provincia di Napoli un locale di paninoteca con salumi e formaggi, tutto rigorosamente freddo. Il locale che ho trovato è artigianale e ha un solo bagno con antibagno. Io ho conseguito il corso Rec nel 2013. La domanda è: posso preparare panini freddi come una salumeria e vendere bibite ai clienti che da soli si andrebbero ad accomodare ad un tavolo per consumare in loco? Premetto che non effettuerei servizio assistito ne darei ai clienti stoviglie a rendere ma solo monouso. Insomma, in base alla legge regione campania n.1 del 9 genn 2014 art.6, posso prepare panini e venderli ai clienti che consumerebbero immediatamente in loco senza servizio? Posso avere quindi tavoli e sedie?
La ringrazio anticipatamente

Salve,

Avendo un solo bagno, che non può condividere coi clienti, non può aprire una paninoteca come la intende Lei; le suggerisco quanto segue, Continue reading

Corso HACCP ONLINE personale alimentarista da €35

CORSO ED ESAME HACCP ONLINE AL 100%.

  • Rischio Basso 1, 8 ore.  Consigliato per: promoter, aiutanti, ecc…

  • Rischio Medio 2,  12 ore. Consigliato per: cameriere, barman, ecc…

  • Rischio Alto 3, 12 ore. Consigliato per: titolare, cuoco, addetto mensa, ecc…

 

Costo del corso Tutto incluso

35€ per Rischio basso per i dipendenti

40€ Rischio Alto per il titolare.

I corsi HACCP online al 100% sono validi in base a: Sentenza del TAR Campania  Sentenza del TAR Lazio 

Tutti i dipendenti, titolari compresi, sono obbligati per legge a possedere il suddetto requisito.  Sanzioni fino a € 6.000 per il titolare.

E’ consigliato sostenere un corso di maggiori ore se nel futuro si prevede un cambio di mansione.

IL  CORSO HACCP ( EX LIBRETTO SANITARIO) Obbligatorio secondo Reg. CE n. 852/04. Il corso haccp online fornisce ai dipendenti le capacità pratiche per manipolare  in modo corretto  gli alimenti.

La durata dell’attestato haccp cambia da Regione a Regione e VA RINNOVATO alla sua scadenza.

 

 

VERIFICA QUANTO DURA L’ATTESTATO HACCP NELLA TUA REGIONE

Richiedi maggiori informazioni sul corso HACCP e come fare per iscriversi 

Chiama IL 3496221382 Dott.ssa Eva De Guz o scrivi a eva@formazione-online.it

Ti serve il requisito SAB per somministrazione e commercio alimenti e bevande? Per INFORMAZIONI CLICCA SU IMMAGINE

 

Da pizzeria da asporto a pizzeria con somministrazione. Che fare?

pizzeriaSalve Dr. Martino,

a Cerro Maggiore (Milano) ho 1 locale, fronte strada, con 2 enormi vetrine. I mq., in totale, erano 70 mq. con 2 bagni. Per facilitare l’affitto ho ritenuto opportuno dividere esattamente in 2 il locale, 35 + 35 mq, entrambi con 1 bagno. 2 anni fa ho trovato 1 pizzaiolo che ha aperto regolarmente l’attività di asporto pizza prodotta nel locale con abbattitore dei fumi. L’attività va bene, troppo bene e l’inquilino pizzaiolo si vuole ingrandire facendo abbattere, a sue spese, il muro interno divisorio. Il Comune, interpellato, dice che se si abbatte il muro divisorio , però, la pizzeria d’asporto diventa Ristorante con tavoli e sedie da installare. si passa ad altra normativa. Vorrei aiutarlo ma non so cosa fare per fare in modo che sia tutto legale e a norma di legge. Mi è stato detto che, dopo 2 anni di regolare attività la pizzeria d’asporto può avere la qualifica di Ristorante ma non so come muovermi e cosa fare. Che legge al riguardo devo citare nei documenti da presentare ? Mi può dare 1 mano, per cortesia? La ringrazio.

 

Gentile SIg. Michele,
l’attività che esercita ora il pizzaiolo è di tipo artigianale e necessita di un solo bagno e non  può Continue reading

Pizzeria con vendita bevande, serve il corso sab?

Gentile Dott. Martino

Ho lavorato per anni in regola come pizzaiolo ed ora vorrei rilevare una pizzeria già avviata con anche vendita di benande. Per vendere la bevande devo fare qualche corso oppure ho già i requisiti professionali e posso farne a meno?
Grazie in anticipo, Giuseppe

Gentile Sig. Giuseppe,
il comma 7 dell’articolo 71 del decreto legislativo 26 marzo 2010, n.59 in tema di somministrazione e commercio di alimenti e bevande, Continue reading

Consumo senza mescita in una enoteca senza bagno per clienti

consumo senza mescita in una enoteca

Buonasera, sono a scriverle poichè ho un quesito da porle. Ho aperto una piccola enoteca in Milano da qualche mese. Il locale che ho preso in affitto era un bar con anche il dehors. La mia idea era di aprire un enoteca con anche la mescita, ma il comune ha detto che il locale non è a norma in quanto il bagno risulta essere nella corte e non all’interno del locale. Alla mia affermazione che prima era un bar il funzionario mi ha detto che se avessi fatto il subentro al vecchio affittuario non sussisteva nessun problema, ma siccome ho aperto un attività nuova ho il dovere di fare il bagno all’interno del locale con predisposizione per i disabili. Il subentro non e’ stato fatto poichè il vecchio affittuario era moroso nei confronti di più soggetti e volevo tenermene alla larga. la soluzione che ho quindi adottato è quella di aprire un semplice negozio di vendita per poi cercare la strada giusta per riuscire a fare mescita. Il Dehors ovviamente non è utilizzabile poichè il comune lo rilascia solo ad un pubblico esercizio. Il locale è praticamente già predisposto alla mescita e ho l’abilitazione alla somministrazione, ma son bloccato dal bagno. Lei che cosa mi consiglia di fare? Grazie molte per la sua attenzione cordialmente Giovanni

Gentile Sig. Giovanni, Continue reading