Usare una cucina nei periodi di inattività. Che Fare?

Cucina di una Mensa

Cucina di una Mensa

Dottor Cesare, avrei una domanda: per permettermi di iniziare al più presto a produrre le lumache precotte e le lumache in umido, ho chiesto al parroco del mio paese, che organizza da quasi 50 anni una sagra famosa dalle nostre parti, e che ovviamente possiede una cucina a norma, se potevo intanto preparare le mie lumache in quella cucina, visto che a parte il periodo della sagra, il resto dell’anno non viene usata. Lui mi ha dato l’autorizzazione verbale, ma dal punto di vista dell’asl, è consentito questo “prestito” di cucina, oppure devo per forza lavorare nella mia cucina (che devo ancora costruire e/o installare)?
Grazie. Claudia

Gentile Sig.ra Claudia,
NON è possibile usare liberamente una cucina di una attività registrata. Per essere a norma, e per sollevare da responsabilità l’azienda che la ospita, deve presentare una comunicazione all’asl chimata DIA sanitaria in cui comunica le sue intenzioni, e specificando cosa vuole fare ed il periodo interessato. Deve inoltre dotarsi del manuale haccp di igiene e quant’altro deve assolvere una qualunque attività registrata (sicurezza sul lavoro, ecc) come una qualunque attività che esercita tutto l’anno nei propri locali. Per poter presentare la DIA sanitaria deve deve costituire una ditta individuale o una società.
Allo stesso modo il titolare della cucina che la accoglie deve presentare una DIA sanitaria all’asl in cui comunica che la ospiterà dal.. al.. e sarà autorizzata a fare “xyz”

Procedure per aprire un negozio di surgelati

 

come fare per aprire un negozio di alimenti surgelati

Aprire negozio di surgelati

salve vorrei aprire un negozio di surgelati nella mia citta’ sia sfusi che imbustati , un po’ di tutto ittico , verdure, carni ,pasta fresca, gelati e qualsiasi altro alimento surgelato possibile cosa devo fare ?? Ho esperienza decennale di vendita come dipendente sia abbigliamento che alimenti, ed inoltre qualifica di cuoca , cosa mi serve per questo tipo di negozio ? Anche licenza ?? Mi consiglia per favore ?? Grazie Continue reading

Differenza tra attestato ex rec e corso haccp per Aprire un BAR

Egr. dott. Martino

Io ho da poco aperto un BAR a Roma ed ho preso l’attestato ex
rec perchè abbiamo una cucina interna. Era necessario o bastava
prendere quello dell’haccp? L’ex REC in termini di eventuali controlli
ispettivi sostituisce il corso HACCP?
Mi spiegherebbe la differenza tra i 2 corsi?

Risposta:

Il corso ex rec (più correttamente chiamato corso SAB) per la somministrazione di alimenti e bevande andava fatto a prescindere; in quanto il corso rec è indispensabile per aprire un bar o qualunque attività commerciale.Il corso SAB le dà i requisiti professionali necessari per gestire un BAR o un ristorante ecc.;

Il requisito rec deve essere posseduto da una sola persona come il titolare di una ditta individuale, uno dei soci col requisito sab o un preposto bar esterno.

N.B. Il requisito rec non sostituisce il corso haccp per ex libretto sanitario.

Il corso haccp va fatto da tutto il personale che lavora nel suo bar (ha una scadenza che varia da Regione a Regione) e conferisce le conoscenze igienico-sanitarie per manipolare e gestire correttamente gli alimenti e le bevande.

Se Le occorre il requisito REC BAR, o per INFO clicchi sull’immagine.