CLICCA SU MI PIACE

Come calcolare il numero di posti a sedere per un ristorante ?



tavolini-spazi-estarni-barI posti a sedere per un ristorante si calcolano in modo abbastanza semplice (secondo quanto previsto dal servizio sanitario di Lecce): Una volta individuata la superficie della sala di somministrazione, occorre dividere per 1,2 (che sono i metri quadri di spazio per ogni potenziale utente). Questo vuol dire che per 100 utenti ho bisogno di una sala di 120 mq.

Il numero di posti, però, è vincolato dalla capacità produttiva della cucina, che si basa sul conteggio della superficie disponibile. Generalmente una cucina di 20  mq (il minimo di superficie richiesta per un ristorante) può produrre pasti per 50 clienti, con un aumento di superficie  proporzionale pari a 0,25 mq per ogni ulteriore posto tavola. Per raggiungere i 100 posti a sedere occorrerebbe una cucina di 32,5 mq.

Anche il numero di bagni per il pubblico deve essere adeguato. fino a 100 posti occorrono 2 bagni distinti per sesso di cui uno anche per andicappati.

Per ogni ragionevole dubbio, consultare la ASL di zona Reparto  SIAN.

La superficie destinata ai servizi di cucina nel suo insieme deve essere non inferiore a
mq 20 esclusa la zona lavaggio, per i primi 50 posti tavola, con un aumento
proporzionale pari a 0,25 mq per ogni ulteriore posto La superficie destinata ai servizi di cucina nel suo insieme deve essere non inferiore a
mq 20 esclusa la zona lavaggio, per i primi 50 posti tavola, con un aumento
proporzionale pari a 0,25 mq per ogni ulteriore posto tavola
CONSULENTE HACCP E FORMAZIONE EX LIBRETTO SANITARIO, MANUALE RISCHIO DA LEGIONELLA NEI SEGUENTI COMUNI Acaia, Acquarica del capo, Acquarica di lecce, Alessano, Alezio, Alliste, Andrano, Aradeo, Arnesano, Bagnolo del salento, Barbarano del capo, Boncore, Borgagne, Botrugno, Calimera, Campi salentina, Cannole, Caprarica di lecce, Carmiano, Carpignano salentino, Casamassella, Casarano, Castiglione, Castri di lecce, Castrignano dì, greci, Castrignano del capo, Castro, Castro marina, Castromediano, Cavallino, Cerfignano, Chiesanuova, Cocumola, Collemeto, Collepasso, Copertino, Corigliano d'otranto, Corsano, Cursi, Cutrofiano, Depressa, Diso, Felline, Frigole, Gagliano del capo, Galatina, Galatone, Gallipoli, Galugnano, Gemini, Giuggianello, Giuliano di lecce, Giurdignano, Guagnano, Lecce, Lequile, Leverano, Lido conchiglie, Lizzanello, Lucugnano, Magliano, Maglie, Marina di leuca, Marittima, Martano, Martignano, Matino, Melendugno, Melissano, Melpignano, Merine, Miggiano, Minervino di lecce, Monteroni di lecce, Montesano salentino, Montesardo, Morciano di leuca, Muro leccese, Nardì, Neviano, Nociglia, Noha, Novoli, Ortelle, Otranto, Palmariggi, Parabita, Patù, Pisignano, Poggiardo, Porto cesareo, Prisicce, Racale, Ruffano, Ruggiano, Salice salentino, Salve, San cassiano di lecce, San cesario di lecce, San dana, San donato di lecce, San foca, San pietro in lama, San simone, Sanarica, Sannicola, Santa caterina, Santa cesarea terme, Santa chiara di nardì, Santa maria al bagno, Scorrano, Secli, Serrano, Sogliano cavour, Soleto, Specchia, Specchia gallone, Spongano, Squinzano, Sternatia, StrudZSupersano, Surano, Surbo, Taurisano, Taviano, Tiggiano, Torre cesarea, Torre dell'orso, Torre lapillo, Torrepaduli, Trepuzzi, Tricase, Tricase porto, Tuglie, Ugento, Uggiano la chiesa, Vanze, Vaste, Veglie, Vernole, Vignacastrisi, Villa baldassarri, Villa convento, Vitigliano, Zollino, Presicce
4 Comments
  1. Salve Dott. Martino.
    Volevo sapere, nel caso di ampliamento di un bar/ristorante con piccoli intrattenimenti musicali, dove mi dovrei rivolgere per conoscere la densità (persone/mq) massima ipotizzabile.
    Le spiego meglio.Un mio cliente vorrebbe aumentare la capacità del locale (attualmente di circa 150 persone) e sarebbe tentato di acquisire un’area adiacente.
    Grazie, buon lavoro

  2. Volevo un iformazione qual’ora si aprisse una paninoteca con solo asporto senza somministrazione quali sino le dimensioni minime della cucina??

    • Gentile Sig. Marco,
      Per determintate tipologie di attività vi sono, alle volte, delle disposizioni ASL sulle dimensioni minime che devono avere i laboratori assecondo delle diverse attività (ed eventuale somma di esse). Per essere certi di quali dovrebbero essere la dimesioni minime di una paninoteca è opportuno chiedere informazioni presso ASL reparto SIAN

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *