tabella alcool

obbligo di esibire la tabella dell’alcool per bar dicoteche ristoranti attività di intrattenimento e somministrazione di bevande che sono aperte dopo la mezzanotte. Obbligo di alcool test.

 

tabella alcool ed etilometro
tabella alcool ed etilometro

Dal 23/09/2008 entra in vigore il nuovo decreto che obbliga i locali ad esporre le tabelle informative sull’assunzione di alcool. Le tabelle con le indicazioni sui tassi alcolemici sono uno strumento informativo importante, ma non esiste obbligo di esposizione a carico di tutti i pubblici esercizi. la norma prevede che sia obbligatoria l’affissione delle tabelle solo e soltanto nei locali in cui oltre alla somministrazione di bevande alcoliche si svolge attività di intrattenimento. Nella parte sottostante, gli esercizi di categoria “C” sono gli unici a dover esporre le tabelle. Per le altre attività, che non fanno intrattenimento, non esiste alcun obbligo. Leggi tutto “tabella alcool”

Cosa è il pacchetto igiene e haccp

Pacchetto igiene insieme di leggi emenate dalla comunità europea per la sicurezza alimentare reg CE 178/2002 852/2004

 

Pacchetto igiene haccp
Pacchetto igiene haccp

E’ utile ricordare che dall’inizio del 2006 è entrato in vigore il nuovo pacchetto igiene in cui sono ridefinite le regole al fine di garantire un alto livello di sicurezza alimentare e di sanità pubblica. Questi regolamenti hanno sostituito dal 1° gennaio 2006 le direttive comunitarie vigenti in materia di igiene circa la produzione e la commercializzazione degli alimenti, stabilendo anche una nuova disciplina per quanto riguarda l’attività di controllo delle Autorità competenti. I recenti regolamenti comunitari, costituenti il cosiddetto “pacchetto igiene”, sono i Regolamenti CE 852/04, 853/04, 854/04, 882/04, e Direttiva 2002/99. Risultano quindi superate le normative comunitarie in materia di autocontrollo, basate sulla Direttiva 93/43/CEE (ex Decreto legislativo 155/97), abrogata dal Regolamento CE 852/04. In sintesi: Leggi tutto “Cosa è il pacchetto igiene e haccp”

Regione Puglia- ecco il bando ‘START UP’.aiuti fino a 400 mila euro per 3 anni

bando start up puglia, incentivi e contributi per avviare nuove imprese in attività artigianali, turismo

Un bando da 43 milioni di euro per donne,  giovani, disoccupati, lavoratori in procinto di perdere il posto, cassa integrati, ragazzi intraprendenti, precari. È l’avviso per lo ‘Start up‘ di microimprese realizzate da soggetti svantaggiati, l’unico che permette, non ad un’azienda ma ad un privato cittadino, di uscire dalle difficoltà mettendosi in proprio, una sorta di passaporto verso una svolta esistenziale che può rivelarsi risolutiva soprattutto in tempi di crisi. Leggi tutto “Regione Puglia- ecco il bando ‘START UP’.aiuti fino a 400 mila euro per 3 anni”

Il freddo in panificazione e… non solo (parte seconda)

Consulenza tecnica per installare abbattitore di temperatura. Autorizzazione sanitaria ad ASL per dichiarare l’uso di un abbattitore.

cosa fare per installare un abbattitore
cosa fare per installare un abbattitore

Nel precedente articolo, mi sono dilungato sui vantaggi di applicare il sistema del freddo in panificazione ed in altri comparti dell’agro-alimentare. Un questa seconda parte, invece vi voglio spiegare cosa sarebbe necessario fare per installare delle attrezzature nella propria attività e come bisogna gestire i prodotti destinati alla vendita che hanno subito il trattamento del freddo.

Leggi tutto “Il freddo in panificazione e… non solo (parte seconda)”

Il business plan: aprire bar valutare gli incassi e prevedere i rischi

business plan bar
business plan bar

Il business plan, il piano d’affari, è spesso visto come uno strumento complesso e preso in considerazione solo da aziende di grosso livello. In realtà, anche per aprire bar e attività in genere, il business plan, visto come strumento di analisi preventiva dei rischi e benefici di un impresa, è uno strumento semplice e fondamentale che può aiutare ad evitare gravi errori. Leggi tutto “Il business plan: aprire bar valutare gli incassi e prevedere i rischi”